Studio Saparo

© 2007 - 2017 Studio Saparo - Paolo Zanoli  - PI 09308390013 - tutti i diritti riservati  

Studio Saparo non utilizza alcun tipo di cookie. Google e Microsoft utilizzano propri cookie di statistica e navigazione  

LINK DIRETTI

Home

Studio Saparo
Villar Dora TO

ultimi aggiornamenti
 il 16/09/2017

Detrazioni fiscali

Conto Termico

Energetica

Approfondimenti normativi

obiettivi e caratteristiche del sito

credits

termini d’uso e limitazione di responsabilità

Contabilizzazione del calore


IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Convenienza dell’investimento


Gli impianti fotovoltaici destinati all’utilizzo domestico (fino a 6 kW, installati sul tetto, contratto con GSE di Scambio Sul Posto ed altri requisiti in modo da poter detrarre dall’imposta il 50% della spesa), rappresentano nella normalità un ottimo investimento con ritorni ben superiori a quelli offerti dal mercato finanziario.

Per una famiglia con consumi elettrici nella media il recupero della spesa è in circa 7 anni.


L’opportunità di installare altri tipi di impianti, ad uso civile od industriale, è da valutare caso per caso, ma non si esclude in generale che possano essere economicamente convenienti.


Si consideri che i costi delle apparecchiature hanno subito drastici cali negli ultimi anni.


GESTIONE DELLA PRODUZIONE E DEI CONSUMI DI ENERGIA

Attraverso la stipula di un contratto con il Gestore dell’energia del tipo Scambio Sul Posto (SSL), la funzionalità dell’impianto rispetto alla produzione ed ai consumi è la seguente.

- l’energia che si consuma è gratuita;

- l’energia che non si consuma si vende al Gestore.

 - l’energia che si consuma si acquista, come succede nel caso di assenza di impianto, dal proprio fornitore dell’energia.


Si noti però che la tariffa a cui si vende l’energia è molto inferiore (meno di un terzo) rispetto a quella a cui si acquista.

Ne consegue che la strategia deve essere quella di consumare il più possibile l’energia che si produce.

Per questo sono necessari assolutamente piccoli cambiamenti nelle abitudini, tipo quella di utilizzare quando possibile alcuni elettrodomestici (es. lavatrice, lavastoviglie, apparecchi da stiro, forno) nelle ore centrali del giorno piuttosto che di sera o notte.


Si può inoltre aumentare il consumo di energia elettrica, per motivi utili, nei momenti di eccesso di produzione di energia:

- installare sistemi che riscaldino acqua poi utilizzabile uso sanitario o per integrazione al riscaldamento;

- installare sistemi integrati caldaia - pompa di calore nei quali la pompa di calore è attiva a temperature superiori esterne di circa 8° - 10° circa e la caldaia a temperature inferiori.


SISTEMI DI ACCUMULO

Un impianto fotovoltaico con accumulo è un sistema in cui l’energia prodotta e non consumata è utilizzata per caricare delle batterie.

L’energia accumulata nelle batterie è disponibile nei periodi in cui l’impianto fotovoltaico non produce energia. Si può teorizzare una completa autonomia dall’energia di rete.

Attualmente un impianto fotovoltaico con accumulo ha un costo tipicamente maggiore del 50% di quello senza accumulo.

Le tecnologie e la disponibilità sul mercato dei sistemi di accumulo sono in continua evoluzione.

Non è possibile generalizzare, se non in presenza di precisi dati di energia prodotta e consumata, la convenienza, che in generale esiste, di questi sistemi.





  









Servizi per impianti fotovoltaici

analisi finanziaria dell’investimento
gestione pratiche amministrative
assistenza amministrativa e normativa


pagina aggiornata il 6-1-2017